Giacomo Puccini Epistolario II. 1897-1901

Tu sei qui

Presentazione del volume di Gabriella Biagi Ravenni e Dieter Schickling  a cura di Lorenzo Bianconi (Università di Bologna) e Fabrizio Franceschini (Università di Pisa)

Il secondo volume contiene 863 lettere, 296 delle quali vengono pubblicate per la prima volta. Di molte altre, soltanto segnalate in cataloghi antiquari, si fornisce ora il testo, della maggior parte di quelle già pubblicate in precedenza si forniscono nuove trascrizioni basate sulle fonti e nuove datazioni. L’insieme fotografa un quinquennio densissimo in cui Puccini (che scrive di sé «corro sempre da destra a sinistra per il mondo») consolida la sua posizione (si costruisce due Ville Puccini, a Chiatri e a Torre del Lago), coltiva gli affetti familiari (ma il rapporto con Elvira conosce la prima grave crisi per la relazione con ‘Corinna’) e le amicizie già consolidate, amplia considerevolmente la rete dei rapporti. Il quinquennio risulta densissimo soprattutto sul piano professionale.

Puccini porta a compimento Tosca e ne prepara la prima assoluta (14 gennaio 1900) e avvia con grande entusiasmo la composizione di Madama Butterfly, contemporaneamente coltiva o prende in considerazione molti altri progetti, si occupa personalmente della promozione delle sue opere (si assicura della qualità di direttori, cantanti e delle messe in scena), assiste alle loro rappresentazioni in Italia e in Europa (tanto che l’Epistolario potrebbe essere letto come un libro di viaggi), prende atto delle recensioni (e cerca di intrattenere rapporti personali con i critici e giornalisti).

 

Quando (Data dell'evento): 
Sabato, 13 Aprile 2019
Ora di Inizio: 
17:30
Ora di fine: 
19:00
Luogo: 
Palazzo Ducale
Indirizzo: 
Piazza Napoleone, 1
Periodo: 
13 aprile 2019
Biglietto: 
ingresso gratuito
Telefono: 
0583 469225
Contatti: 

Centro Studi Giacomo Puccini
Baluardo San Colombano, 1, Lucca
www.puccini.it
tel.  0583 469225 - info@puccini.it
 

Sito web: 
Categoria: