Skip to main content

La Jacopea

La “Jacopea” attesta che il possessore ha percorso almeno 50 km a piedi, è stampata su carta pregiata, fabbricata a Pescia  e, come la “Compostela” rilasciata a Santiago di Compostella è il documento ufficiale scritto in latino, timbrato e compilato con nome, cognome e data in cui il pellegrino è arrivato a destinazione lungo il Cammino.
Sulla Jacopea si attesta di essere giunti alla Cattedrale di Pistoia, AD LIMINA BEATI JACOBI.

 

 

La "Credenziale" è il documento di viaggio destinato al pellegrino, che lo identifica di fatto come un "cittadino" del cammino, nel momento in cui lo sta percorrendo, dinguendolo di fatto da ogni altro viaggiatore per condizione ed intenzioni, quali che siano i motivi che lo inducono ad intraprendere un cammino.

 

Sulla Credenziale vengono apposti ordinatamente i timbri di luoghi di accoglienza, ristoro, chiese, musei, monumenti e altro che si trovi sul cammino in modo che possa essere dimostrato il passaggio del pellegrino per le località attraversate.


A seconda delle intenzioni che motivano il Cammino, si può richiedere la credenziale alla Comunità Toscana il Pellegrino (www.comunitatoscanailpellegrino.org), organizzazione laica di volontariato fatta da pellegrini per i pellegrini,oppure alla Confraternita di San Jacopo di Compostella (www.confraternitadisanjacopo.it) che rilascia tale documento direttamente a coloro che lo richiedono e che si impegnano ad accettarne l'impegno spirituale.


In entrambi i casi è necessario compilare il modulo che potete scaricare nel link e inviarlo alle relative organizzazioni o a info@ilcamminodisanjacopo.it  o ancora consegnarlo a mano al Battistero di San Giovanni in Corte, in piazza Duomo a Pistoia.

Richiedi la Credenziale